Il Premio nasce nel 1992 su iniziativa di Gabriele Lucci e dell'autore della fotografia  Luciano Tovoli in memoria del Premio Oscar Nestor Almendros, Membro Onorario dell'Istituto Cinematografico dell'Aquila. Scopo del Premio è quello di segnalare giovani autori della fotografia per un uso originale della luce nel cinema.  Nell'ultima edizione del 2008, prima del terremoto, è stato premiato Luca Bigazzi.

  • L'Aquila 1981. Il premio Oscar per la fotografia Nestor Almendros
  • L'Aquila 1981. Con Nestor Almendros (a sinistra) e il giornalista del Messaggero Gianni Giovannetti
  • L'Aquila 1992. Con Luciano Tovoli e al centro l'autore della fotografia Italo Petriccione, vincitore del Premio
  • L'Aquila. Al centro Anthony Dod Mantle, Premio Oscar per la fotografia del film The Millionaire di Danny Boyle. Il primo a sinistra, Piercesare Stagni, ex-studente dell'Accademia è attualmente uno stimato insegnante di Storia del Cinema e critico cinematografico.
  • Con (da sinistra) Luciano Tovoli, l'autore della fotografia Pierre-William Glenn (Effetto Notte, Gli anni in tasca di Truffaut) e Bruno Delbonnel (Il favoloso mondo di Amélie)
  • Con Mauro Marchetti, vincitore di una edizione del Premio Nestor Almendros
  • Il Sindaco Antonio Centi premia il direttore della fotografia Raffaele Mertes
  • L'Aquila 2008. Stage dell'autore della fotografia Luca Bigazzi, vincitore Premio Nestor Almendros 2008. In alto a sinistra Luca Bigazzi e in basso Luciano Tovoli